La porta d’Europa

660-0-20130708_092602_885BFD51Visitando la nostra isola non mancherà di notare un’opera significativa che rappresenta simbolicamente una porta d’ingresso all’Europa.

Inaugurata il 29 Giugno del 2008, la Porta d’Europa dell’isola di Lampedusa è un monumento dedicato ai migranti che, affrontando interminabili avversità, giungono nell’isola siciliana alla ricerca di una nuova e più dignitosa esistenza.

Attraverso l’opera si intende consegnare alla memoria delle generazioni future la strage disumana e senza testimoni di migranti deceduti o dispersi in mare di cui siamo spettatori passivi e trasmettere a noi e a loro un simbolo che aiuti a non dimenticare e che inviti, ognuno secondo le proprie credenze religiose o laiche, alla riflessione e alla meditazione.

L’opera è una porta in ceramica refrattaria di quasi cinque metri di altezza e tre di larghezza, realizzata da Mimmo Paladino e promossa da Amani, Arnoldo Mosca Mondadori, Alternativa Giovani e la Comunità di Koinonia.

 

0